Romance al castillo de Mairena

romances_castilloIl Castillo de Luna di Mairena del Alcor, è una struttura di stile mudéjar. Ha quattro torri: la Ruida perché una parte della torre è rotta, la torre Mocha perché c’è stato un periodo storico nel quale si tagliavano le merlature alle torri, la Campanilla perché lì era dove veniva suonata la campana, tutt’oggi presente, di mattina o quando succedeva qualcosa di speciale e infine quella del Duque.

Viene registrato da Mairena nel 1970 nel CD La fragua de los Mairenas; la registrazione inizia infatti con la voce di Tomás Torre che dice: “Estamos en la fragua de los Mairenas: vamos a ver.” per proseguire con gli “oles” di chi jalea con caratteristiche tipiche dell’Alboreá che già più volte abbiamo ritrovato in Mairena. Come è possibile sapere da Ramon Soler Diaz leggendo il suo libro Cante di Antonio Mairena, si tratta di un Romance anonimo di cui ha dato notizia lo stesso Mairena quando ricevette a Segovia, nel 1980, il diploma La Nave de Arnaldos da parte di Diego Catalan Mendez Pidal. Mairena dice che la sua città conserva un castello arabo e che un archeologo inglese aveva un libro di Demofilo dove era riportato questo Romance che egli ha voluto cantare proprio perché parla di Mairena del Alcor. Suarez Avila corregge al solito le affermazioni di Mairena dicendo che l’archeologo non era inglese ma belga, e di nazionalità inglese. Si chiamava Bonsor; Ci dice inoltre che di questo Romance non si hanno notizie e che considerato la qualità del testo poco poteva interessare a Demofilo.. In sostanza secondo lui si tratta solo di pretesti escogitati da Mairena per inventare una storia che probabilmente ha composto lui stesso.

Da un punto di vista stilistico siamo di fronte al classico Romance maireniano: accompagnamento por Bulería por Soleá, due stili di cui uno valiente, gli stessi che da tempo abbiamo citato nei Romances. La chiusura è con uno stile por Bulería che abbiamo chiamato “Giliana giliana”, lo stesso che con letra differente abbiamo attribuito a Jeroma la del Planchero. Come sempre nell’Antologia di Antonio Mairena viene segnalato che la letra è sua, cosa che si è verificata anche per gli altri Romance. In realtà i testi non sono suoi, ma di certo lo è la rivisitazione. La chitarra segnalata è solo quella di di Melchor de Marchena ma da Soler sappiamo che, anche se non viene riportato neanche nel CD originale, suona anche Enrique de Melchor. Proponiamo la traccia di Antonio Mairena, titolata Por un estrecho (Romance al castillo de Mairena) 

Antonio Mairena, nato a Mairena del Alcor (Sevilla) nel 1909; tratto da Antonio Mairena Vol. 11, Por un estrecho -Romance – A. Cruz Garcia – Guitarras: Melchor de Marchena, Enrique de Melchor

Estamos en la fragua de Antonio Mairena; vamos a ver

Romance al castillo de Mairena (Por la puerta de Celinda)
Por un estrecho camino
que a los Alcores llegaba,
sobre un caballo ligero
que relinchar se escuchaba.

Romance al castillo de Mairena (Buenos dias tengais mora)
Corre, caballito moro,
como si tuvieras alas,
se escucha de un caballero
que espera a su bien amada.

Romance al castillo de Mairena (Por la puerta de Celinda)
La espera tiene un castillo
con sus torres almenadas,
un castillo que en Mairena
de Media Luna le llaman.

Romance al castillo de Mairena(Buenos dias tengais mora)
Es la hija de un rey moro
que desciende de la Arabia,
lleva muertos más cristianos
que pelos tiene en su barba.

Romance al castillo de Mairena (Por la puerta de Celinda)
Y cuando alboreaba el día,
los amantes se encontraban
metíos al pie de una torre,
su caballo relinchaba.

Romance al castillo de Mairena (Por la puerta de Celinda)
Amarrá codo con codo,
y al padre lo presentaba,
por no cumplir con la ley
a muerte lo sentenciaba.

Romance al castillo de Mairena por Bulería (Giliana giliana)
Ay, la media luna
perdió su color,
moros y cristianos
perdieron su honor.
Ay, la media luna
perdió su color,
moros y cristianos
perdieron su honor.
moros y cristianos
perdieron su honor.

Fonti web:

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: